Blog: http://noglobalizzazione.ilcannocchiale.it

Una ripubblicazione empolese

19 Apr, 2010

De Reditu Suo - La scialuppa è piena


La scialuppa è piena

09/01/2010
Del Prof. I. Nappini

Forse c’è una spiegazione cretina del perché il potere politico nel Belpaese è GENEROSO CON LE PAROLE E LE ROBOANTI DICHIARAZIONI DELLA RETORICA PARA - RISORGIMENTALE E POVERO DI RISPOSTE IN RELAZIONE AL PRECARIATO, AL DISAGIO CRESCENTE DI TANTE FAMIGLIE, AI DRAMMI DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA.
LA SCIALUPPA È PIENA E I PRIVILEGIATI STANNO GIÀ STRETTI, QUINDI NON POSSONO TIRAR SU NESSUN ALTRO, DI CONSEGUENZA IL MESSAGGIO È DI ARRANGIARSI.

Chi non può affoghi pure nel disagio e nella povertà.
Del resto cosa aspettarsi DA DECENNI DI FOLLIE POLITICHE E DI FRATTURE SOCIALI E TERRITORIALI, DALLE DEMAGOGIA POLITICA UN TANTO AL CHILO, DALLE PROMESSE SMENTITE DAI FATTI se non un bel finale nel quale chi può salta sulla scialuppa e gli altri affoghino pure assieme ai topi e ai passeggeri di terza classe.
Così la triste vicenda di un precariato che sta logorando la mia generazione di trentenni e sta disgregando la struttura sociale del Belpaese è affidata alle solidità delle famiglie d’origine, il costo di politiche economiche fondate sul cinismo e l’egoismo è scaricato sulla società mentre il profitto è integralmente privato, per esser precisi di pochissimi privati.
Se vogliamo esser chiari si tratta di un modello di sfruttamento del lavoro nel quale la forza lavoro è estremamente flessibile e può adattarsi alle esigenze del mercato nel senso che se le cose si mettono male il contratto non viene rinnovato e uno si trova senza soldi e senza mestiere alle prese con uno stato sociale smantellato o inattivo.
QUESTO MODELLO ECONOMICO STA DISGREGANDO GLI ORDINAMENTI POLITICI DEL PASSATO E CREANDO I PRESUPPOSTI PER LA SOSTITUZIONE DEL MODELLO POLITICO DEMOCRATICO – PARLAMENTARE CON QUALCOSA DI DIVERSO IN QUANTO NESSUN REGIME DOVE LA POPOLAZIONE ESERCITA IL DIRITTO DI VOTO E FONDATO SUL CONSENSO POPOLARE PUÒ REGGERE L’URTO DI UNA SIMILE DEVASTAZIONE SOCIALE AGGRAVATA DA UNA CULTURA DOMINANTE DI TIPO CONSUMISTICO.

Attualmente parte della popolazione si auto - esclude dalla vita politica o attua forme altre di militanza magari nel volontariato o peggio si lega ai fenomeni criminali o eversivi.
Prova ne sia che nello Stivale vengono abolite le preferenze elettorali e tratteggiate idee di riforme costituzionali volte a liquidare i diritti sociali espressi dalla costituzione della Repubblica Italiana.
SI TRATTA DI UN MODO ROZZO DI APPROCCIARSI AL GRAVE PROBLEMA CHE NON A CASO PARTE DAI POLITICI DI PROFESSIONE DEL BELPAESE VOLTI A SALVARE PRIMA DI TUTTO SE STESSI E IL LORO TENORE DI VITA.

Se si toglie dalla Costituzione della Repubblica la dimensione della solidarietà e la fondazione sul lavoro nessuno può lamentarsi di un ceto di politici di professione che legifera solo in base agli interessi dei ricchi del Belpaese e dei finanzieri stranieri.
A suo modo questa è una risposta, personalmente io la traduco con il simbolo della scialuppa che abbandona la nave che affonda.
Ora che ci penso: alle volte affondano anche le scialuppe quando il furore della tempesta diventa incontenibile e dal naufragio può anche salvarsi nessuno.
—–
Il professor Nappini cura il sito http://noglobalizzazione.ilcannocchiale.it

Pubblicato il 19/4/2010 alle 13.15 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web