.
Annunci online

  noglobalizzazione [ Forum di critica alla modernita' e a questo nocivo sviluppo ]
         


10 ottobre 2008

TUTTI PUNITI E NESSUN COLPEVOLE

 

La Grande Crisi Mondiale sta picchiando duro e presto colpirà l’esistenza di miliardi di esseri umani. Si può considerare che questa sciagura colpirà sia il disgraziato tapinaccio che vive d’elemosina sia il proprietario terriero che si godeva le sue rendite. Quindi tutti puniti. Ma i colpevoli? Questa tragedia non è il frutto di una guerra impensabile o di un meteorite caduto sul pianeta azzurro, questo crack mondiale è il portato di una truffa finanziaria nuovissima per gravità e proporzioni. Questo delitto è integralmente umano, e quindi vi sono dei colpevoli, dei delinquenti della finanza, degli eversori dell’economia. Dove sono i delinquenti puniti, dove i sospetti arrestati? Si dice che è un sistema, quale? Il sistema sono gli uomini che lo pilotano e che lo sostengono. I fatti sono arcinoti: una minoranza di miliardari con i loro sistemi di potere, con i loro politicanti gonfiati dalle donazioni elettorali con i loro esperti al soldo ha creato questa crisi finanziaria lucrandoci sopra e per sovrammercato si stanno già definendo le nuove crisi ecologiche, energetiche e di civiltà che potrebbero non essere meno devastanti. L’assenza di colpevoli e l’impunità che circonda i pochissimi che hanno portato molti popoli sull’orlo dell’abisso mette una terribile ipoteca sul futuro. Se questi scellerati non verranno giudicati e puniti da un qualche tribunale per le loro responsabilità chiunque si sentirà in futuro di poter porre in essere qualsiasi delitto di uguale portata distruttiva. Di sfuggita ricordo che il consenso agli attuali ordinamenti democratici si fonda principalmente sulla promessa di consumi e di benessere ottenuto con il progresso civile e intellettuale, se vengono meno queste speranze  la democrazia dove è forte si ridurrà a uno spettro e dove è debole sparirà. L’esistenza della libertà come finora è stata concepita è in forse, non basta questo per chiedere l'istituzione di un tribunale internazionale per crimini contro l’umanità di natura finanziaria? Dove sono finiti i nostri Soloni che chiedono il pugno di ferro contro i dittatori sconfitti e i delinquenti da strada? La viltà politica è una cattiva maestra per coloro che vestono i panni dei difensori delle libertà rivelate.

 

IANA per FuturoIeri




10 ottobre 2008

TRAGICA MASCHERATA

 

I neoliberali, i duri e puri cultisti del Dio-mercato ora esigono che il vituperato intervento statale salvi banche e finanziarie. Siamo al paradosso che coloro che hanno per due decenni calunniato lo stato sociale oggi lo pretendono per se soli nella veste di salvifica coperta  che li protegge dalle follie e dalle criminali speculazioni finanziarie di una minoranza di ricchissimi. Quel socialismo tanto odiato quando è applicato ai ceti poveri è invece esteso per privilegio ai fallimenti finanziari di lorsignori. La fiscalità pubblica diventa la cassa che alcuni miliardari con agganci in politica usano per sanare le loro magagne, e questo sta capitando nel Nuovo Mondo come nella Vecchia Europa. Questa gentilezza non viene usata di solito per gli operai dei cantieri di Danzica che rischiano la disoccupazione in decine di migliaia e nemmeno è costume essere così garantisti verso le molte decine di fabbriche e imprese in crisi e le centinaia di famiglie che in tutta Europa vedono il padre o la madre licenziati. La democrazia con questi sistemi  da delinquenti si riduce a una tragica mascherata, ad una farsa grottesca nella quale ogni tanto si vota. Un sistema politico composto di regole democratiche ma inapplicate, di controlli fallaci o inesistenti e di privilegi oligarchici mitigati dalle consultazioni popolari produce solo mostruosità. Se deve essere questo il momento di dar vita a un qualche socialismo che sia per tutti coloro che sono colpiti dalla disgrazia presente in modo che non cada sui fragili ordinamenti democratici il sospetto che essi promulgano e attuano leggi uguali per tutti  con l'eccezione dei miliardari che davanti a questo diritto sono molto più uguali degli altri umani.

 

IANA perFuturoIeri



sfoglia     settembre        novembre
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

ISCRIVITI: "no-globalizzazione" direttamente nella tua casella email